Pizza bianca al rosmarino

Posted on marzo 12, 2008. Filed under: Pani e Focacce |

Questa ricetta viene fuori grazie a Coq che qualche settimana fa’ su gennarino ci ha invitati a sperimentare la pizza bianca romana, quella che a Roma si vende nei forni, questa.
Una specie di focaccia nata per essere farcita (mortadella e crema di carciofi, prosciutto cotto e stracchino, ecc.).

Ovviamente, amante della pizza come sono, sia bianca che in qualunque modo, mi sono precipitata a provare :))

La prima versione è andata così così, stavolta pare, invece, che questa seconda ricetta che pubblico qui, somigli molto a quella originale romana, almeno nell’aspetto.
Veramente il rosmarino non ci sarebbe, e ovviamente si può omettere, ma a noi piace e io ce lo metto lo stesso…
Se poi anche il sapore sia quello della vera pizza romana, non saprei, ma garantisco che mangiata con la mortadella, e con salumi vari, è favolosa🙂
Quindi… Romani, provatela e ditemi, voi !!

Pizza bianca al rosmarino

Ingredienti:
500 gr di farina 0 (io uso la 0 della coop, secondo me ottima perchè assorbe bene tutta l’acqua)
375 gr di acqua (iniziare con 350, se la farina ne prende aggiungere pian piano la restante)
20 gr di olio (2 cucchiai)
10 gr di fiocchi di patate (1 cucchiaio)
5 gr di sale (1 cucchiaino)
5 gr di zucchero (1 cucchiaino)
10 gr di lievito

sale grosso
olio evo

Procedimento:
Ho messo la farina e i fiocchi di patate in una grossa ciotola, poi ho versato una parte dell’acqua, 250 ml, dove avevo sciolto il lievito e lo zucchero. (Ho notato che, mettendo prima la farina e poi l’acqua, la farina riesce ad assorbire più acqua di quanta ne assorbirebbe procedendo al contrario. E in questo modo l’impasto risulta più leggero ed alveolato)
Ho rovesciato tutto nella macchina del pane che uso come impastatrice (per ora quella c’ho… ), versato il resto dell’acqua dove avevo sciolto il sale e per ultimo l’olio.
Ho lasciato lievitare due ore*, nella mdp, l’impasto era triplicato, grazie anche al calore costante. La mdp come camera di lievitazione mi pare davvero buona.

*Le due ore nella mdp sono sufficienti, ma c’è da dire che, se si fa lievitare a temperatura ambiente, bisogna attendere (molto importante) che l’impasto triplichi.
Difficile dire in quanto tempo, dipende dalla temperatura in casa e dalla stagione. Ma se si ha la cura di avvolgere la ciotola in una coperta pesante e metterla in una stanza bella calda, l’impasto dovrebbe lievitare negli stessi tempi.

Dopodichè ho rovesciato l’impasto sulla tavola infarinata, ho fatto tre pieghe e diviso in due pezzi che ho fatto riposare circa 15 minuti coperti con un panno bagnato e strizzato.

Poi, con le mani unte d’olio, ho steso l’impasto in due teglie di circa 30 x 30 cm. ben unte d’olio evo e l’ho spolverato con un po’ di sale grosso e rosmarino.
Ho versato abbondante olio evo a filo, e con le dita ho affondato l’olio nell’impasto cercando di fare delle fossette. Poi ho lasciato lievitare ancora 20 minuti circa.

Nel frattempo ho acceso il forno alla max temperatura e ventilato, (nel mio ho la funzione pizza che funziona in modalità ventilato e credo sia di più di 250°) poi ho infornato fino a che la pizza era bella dorata.
Durante la cottura l’impasto faceva le bolle tipiche della pizza bianca.

Make a Comment

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

10 Risposte to “Pizza bianca al rosmarino”

RSS Feed for Lemaniinpasta’s Weblog Comments RSS Feed

ciao Paoletta, bellissima è proprio come quella che mangiamo a Roma, comprata nei forni!!!
ti è venuta una meraviglia.

io adoro questa pizza!!!
ciao
stefania

Grazie Paoletta
descrizione semplice e precisa come sempre! Proverò al più presto.

Stefania, grazie!!! Detto da una romana è un gran complimento :)))

Grazie anche a te, Tina!
Carinissima come sempre ;))

meravigliosa la pizza bianca! qui è un vero “must”: ma sei umbra? toscana?🙂

Sembra buonissima!
Copio grazie

Aalsa, grazie!! :))
Sono umbra ma sto in Toscana.

Michela, è buonissima davvero ;))
Ma sai che ieri sera ho usato l’impasto per farne una pizza pomodoro e mozzarella in teglia? Ottima! Fragrante fuori e soffice dentro :))

e brava la nostra paoletta! dieci e lode!
foto eccellenti, esecuzione pure…. voglio solo l’assaggio😉

Grà, mi mancavi all’appello ;))
Per l’assaggio? Aspetto che tu la faccia!!
Ciao, buona domenica🙂

meraviglia di pizza.
mamma mia che fam, devo farla la piu’ presto
grazie paoletta per la precisione che ti contraddistingue

Cio blunotte, grazie a te per la visita!! Fammi sapere, eh??🙂


Where's The Comment Form?

Liked it here?
Why not try sites on the blogroll...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: